GDM: Il punto della situazione di mercato in casa Inter

Articolo di
28 giugno 2015, 07:07
kondogbia

In attesa che il calciomercato inizi in maniera ufficiale, l’Inter si è già mossa e continua a farlo. Simone Nobilini, per il sito ufficiale del giornalista Gianluca Di Marzio, fa un interessante riepilogo dei movimenti nerazzurri avvenuti e/o che avverranno nei prossimi giorni

ACQUISTI GIA’ DEFINITI“Roulette che gira, pallina nerazzurra che finisce sul numero 22: il casinò è il Louis II, il colpo invece è Geoffrey Kondogbia. Il mercato dell’Inter è iniziato con il botto, vincendo un derby tiratissimo, per una volta fuori dal campo: maglia numero 7, primo saluto ai tifosi e talento francese pronto a rinforzare la rosa di Mancini. Che è ad un passo dall’essere ulteriormente arricchita, grazie all’arrivo di Giannelli Imbula dal Marsiglia: accordo ad un passo con l’OM e firma prevista per domani , con Felipe Melo e l’ex Thiago Motta esclusi, formalmente, dalla corsa per un posto nel centrocampo di Mancini (nonostante i contatti con l’agente del brasiliano). Con gli arrivi già definiti di Jeison Murillo (dal Granada) e Miranda (dall’Atlético), Piero Ausilio è riuscito a regalare anche altre due profili importanti alla difesa nerazzurra: per la fascia, invece, il nome caldo è quello di Martin Montoya del Barcellona, vicino a raggiungere Milano per due anni in prestito con diritto di riscatto”.

IL COLPO FINALE“Finita qui? Assolutamente no, perché l’Inter è, al momento, tra le società più attive sul mercato: Mancini ha chiesto un esterno offensivo e l’identikit porta a due nomi in particolare. Mohamed Salah ed Ivan Perišić, esterno offensivo croato del Wolfsburg. Per l’egiziano, forte la concorrenza della Fiorentina. Sfumato Nani, ad un passo dalla firma con il Fenerbahçe, per il reparto offensivo resta viva anche l’idea Jovetić, con l’Inter pronta ad incontrare mercoledì l’agente del giocatore per verificare la fattibilità dell’operazione”.

IL SACRIFICIO DOLOROSO“Non solo mercato in entrata, però: l’oneroso acquisto di Kondogbia potrebbe portare il club nerazzurro a privarsi di Mateo Kovačić, con il Liverpool sempre sulle tracce del talento croato per ripetere un’operazione Coutinho-bis. Continui i colloqui con il Chievo per le trattative Schelotto-Zukanović, mentre il Watford ha messo gli occhi su Santon (che riflette sulla proposta) e Kuzmanović, che dopo Benassi (perso alle buste con il Torino) potrebbe salutare l’Inter, nonostante i tanti dubbi sulla possibile destinazione”.

LE ALTRE CESSIONIAndreolli ha rifiutato la possibilità Samp, Obi piace al Carpi e Bianchetti, dopo essere stato riscattato dal Verona, verrà ceduto nuovamente ai veneti. Juan Jesus interessa allo Spartak Mosca ( poca la convinzione nel raggiungere la squadra russa), con Puscas possibile partente verso Sassuolo grazie ad un’operazione simile a quella Bonazzoli-Samp. Fasi calde, trattative bollenti. Il mercato dell’Inter è vivo, vivissimo, e quella roulette sembra non fermarsi più. Dopo Kondogbia, ecco Imbula. E non solo. Per tornare a sognare, in grande”.