Garay, DG Zenit avverte anche l’Inter: “Può andar via, ma…”

Articolo di
17 agosto 2016, 22:22
Garay

Maxim Mitrofanov – Direttore Generale dello Zenit San Pietroburgo -, intervistato dal quotidiano russo Sport Express, parla del futuro di Garay e nello specifico del suo “mal di pancia”: il ritorno al Benfica è possibile come la cessione a qualsiasi altro club, Inter compresa. Ma serve l’offerta giusta

CERCASI OFFERTA SODDISFACENTE – L’Inter è già stata avvisata sul costo tutt’altro che basso per strappare il centrale argentino allo Zenit San Pietroburgo, ma il Direttore Generale Maxim Mitrofanov ci tiene a mettere i puntini sulle i: «Ezequiel Garay è disposto a ridursi l’ingaggio pur di tornare al Benfica? Non è un sogno. Il problema è che ogni giocatore può essere venduto al giusto prezzo, se c’è un’offerta. Se Garay viene ceduto, deve essere sostituito da un altro giocatore. Per sostituirlo è necessario acquistare qualcuno. Per acquistare qualcuno è necessario spendere una determinata cifra. Cedendo Garay possiamo ottenere solo una certa cifra. Abbiamo parlato con Garay, anche l’allenatore (Mircea Lucescu, ndr) ha parlato con Garay del suo futuro. Sì, può avere alcuni desideri, ma bisogna rispettare gli obblighi contrattuali».

Facebooktwittergoogle_plusmail