Gabigol è il colpo di prospettiva che vuole Suning – CdS

Articolo di
31 luglio 2016, 10:33
Gabigol

Anche il “Corriere dello Sport” conferma che l’Inter ha deciso di provarci per Gabigol. La punta del Santos piace ed è seguita da tempo, ma chiudere l’operazione non sarà semplice.

COLPO DI PROSPETTIVA – Il meeting nel New Jersey tra i dirigenti nerazzurri e il Suning non è stato utile solo a porre un freno alla complicata situazione di Mancini, ma anche a ridefinire gli obiettivi di mercato. Secondo il “Corriere dello Sport” mancava da individuare un colpo in prospettiva dopo che Gabriel Jesus è diretto al City e gli assalti agli italiani Berardi e Bernardeschi non hanno prodotto i risultati sperati. L’Inter ha così deciso di provarci per un altro Gabriel brasiliano: Gabriel Barbosa, noto come Gabigol.

SEGUITO DA TEMPO – Il ds Ausilio e il capo degli osservatori Mirabelli conoscono Gabigol da tempo e lo hanno visto sia in tv sia dal vivo, l’ultima volta 2 mesi fa. Fino all’arrivo del Suning però non c’erano le disponibilità per intavolare una trattativa visto che serviva stanziare minimo 20 milioni per il gioello del Santos. Ora la situazione è cambiata e Zhang ha dato ad Ausilio mandato di fare in fretta, coinvolgendo nell’operazione anche Kia Joorabchian, uomo di fiducia di Suning.

CARTELLINO FRAZIONATO – Al contrario di quanto detto per Gabriel Jesus, Gabigol sbarcherebbe a Milano al termine delle Olimpiadi. L’Inter dovrà fare i conti anche con le difficoltà relative al frazionamento del cartellino dal ragazzo che è di proprietà per il 40% del Santos, per il 40% della famiglia e per il 20% di un fondo. Proprio quest’ultima quota è al centro di una battaglia legale tra il Santon e il fondo in questione (Doyen). L’Inter è partita con un’offerta da 25 milioni, ma il rischio di dover arrivare a 30 c’è. Per il giocatore pronto un quinquennale da 2,5 milioni di euro.