Ferraria: “Cedere Shaqiri sarebbe un grave errore”

Articolo di
1 luglio 2015, 17:25
shaqiri

L’ipotesi che l’Inter ceda Shaqiri è ora improvvisamente diventata reale: la società nerazzurra ha un accordo di massima di 17 milioni con lo Stoke City, anche se il giocatore ha i suoi dubbi sullo scegliere gli inglesi. Intervistato da “IlSussidiario.net”, l’agente FIFA Flavio Ferraria ha deto la sua su questa operazione di mercato.

CESSIONE IMPROVVISA – «Sinceramente non mi aspettavo una decisione del genere da parte dell’Inter: Shaqiri è arrivato soltanto a gennaio dal Bayern Monaco e non ha avuto la possibilità di dimostrare il proprio valore. A questo punto è necessario parlare di bocciatura, anche se era difficile aspettarsi che facesse sfracelli dopo che anche in Germania partiva spesso dalla panchina».

PROBLEMA TATTICO – «Cederlo ora sarebbe un grave errore, Shaqiri è ancora giovane e può diventare un giocatore importante. Credo che con Mancini ci sia stata un’incomprensione tattica: per rendere al meglio deve partire dalla destra ed  andare al tiro col sinistro, nelle ultime apparizioni invece veniva schierato nel ruolo di trequartista».

SALAH – «Senza dubbio si tratta di un attaccante di livello anche se consiglierei maggiore attenzione alle cifre: quelle che sto leggendo le considero troppo alte se si va a vedere il suo reale valore».