Esterni d’attacco: Falque alla Roma, Konoplyanka verso Siviglia

Articolo di
22 giugno 2015, 14:57
Iago Falque

Dopo gli acquisti di Jeison Murillo, Miranda, Geoffrey Kondogbia e quello sempre più probabile di almeno uno tra Felipe Melo e Thiago Motta, l’Inter inizia a sfogliare la margherita anche per quanto riguarda l’attacco; un reparto che ad oggi conta i soli Mauro Icardi, Rodrigo Palacio e Xherdan Shaqiri (oltre ai Primavera George Puscas e Gaston Camara) e che verrà quindi per forza di cose rinforzato dall’arrivo di almeno una pedina importante. La scelta non ricadrà però né su Iago Falque né su Evgen Konoplyanka.

CHI NON ARRIVERA’ – L’esterno d’attacco spagnolo, che nell’ultima stagione ha realizzato ben 13 reti in 33 presenze con la maglia del Genoa, si trasferirà infatti alla Roma per sostituire Gervinho; i giallorossi verseranno 16,5 milioni nelle casse dei Grifoni per acquistare il suo cartellino insieme alla seconda metà di Bertolacci. Destino molto simile anche per il suo “gemello” Diego Perotti che si trasferirà invece al Watford neo promosso in Premier League per poco meno di 10 milioni di euro. Nelle scorse settimane si era parlato di un forte interesse da parte dell’Inter nei confronti dei due, anche se l’intenzione del club di Corso Vittorio Emanuele II era quella di abbassare sensibilmente il prezzo dei due inserendo diverse contropartite tecniche. Sfuma anche Evgen Konoplyanka, l’attaccante ucraino (che a fine mese si svincolerà a parametro zero dal Dnipro) è infatti ad un passo dal firmare con il Siviglia.

CHI POTREBBE ARRIVARE – La lista sembrerebbe essersi ridotta quindi a soli due nomi: il primo è Mohamed Salah del Chelsea che in queste ore deciderà se accettare oppure no di rimanere in prestito alla Fiorentina per un altro anno, mentre il secondo è Ivan Perisic del Wolfsburg. In entrambi i casi l’obiettivo è quello di puntare sulla formula del prestito oneroso (preferibilmente biennale) con obbligo di riscatto.