Dias Ferreira: “Joao Mario-Inter? Lo Sporting deve proteggersi”

Articolo di
17 agosto 2016, 16:27
Joao Mario

Proseguono i colloqui fra Inter e Sporting Lisbona per Joao Mario, ma il club lusitano non sembra disposto a scendere dalla richiesta economica iniziale, di circa 40 milioni più bonus. L’avvocato portoghese Dias Ferreira, ex candidato alla presidenza dello Sporting, ha parlato della trattativa a “Renascença”

INTERESSI – Intervistato dal sito portoghese, Dias Ferreira, nome noto ai tifosi dello Sporting in quanto commentatore sportivo e avversario del presidente Bruno de Carvalho alle ultime elezioni per i vertici societari, ha così valutato le mosse del club portoghese:
«Lo Sporting deve proteggere i suoi interessi, perché non possiede tutti i diritti per l’eventuale cessione del giocatore. Il presidente sta facendo ciò che gli compete.»

CLAUSOLA DI RESCISSIONE – Il giusto valore dovrebbe essere quello della clausola di rescissione (nel caso di «Joao Mario, 60 milioni di euro – NdR). La vera questione è se le clausole di rescissione siano giuste oppure no. Ma è quello che offre il mercato.»

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Enrica Panzeri

Enrica Panzeri

Enrica Panzeri, nata a Lecco, è innamorata di Milano, non soltanto perché è la città dell’Inter. Ama disegnare e scrivere, le piacciono il calcio, la Formula 1, il cinema e la storia dello spettacolo. Ha un’insana passione per la televisione italiana degli anni ’70-’80.