Darmian promessosi all’Inter, accordo vicino: i dettagli – GdS

Articolo di
1 ottobre 2016, 09:25
Darmian

L’Inter è decisa a risolvere il problema terzini e per farlo bussa in casa Mourinho: secondo quanto riportato dalla “Gazzetta dello Sport” oggi in edicola, l’arrivo di Darmian a gennaio sarebbe ormai vicinissimo con il benestare di tutte le parti coinvolte e non solo

TERZINO PER DE BOER – Potrebbe essere Matteo Darmian il primo acquisto della sessione invernale del mercato nerazzurro Il terzino classe ’89 non è ben visto da José Mourinho nella sua nuova avventura sulla panchina del Manchester United, pertanto è pronto a fare ritorno in Italia già a gennaio piuttosto che continuare a riscaldare la panchina all’ombra dell’Old Trafford: l’Inter sembra la destinazione ideale per tutti. Il problema terzini dell’Inter potrebbe essere quindi risolto, parzialmente, con l’arrivo di Darmian all’Inter: una notizia che farebbe sicuramente piacere a Frank de Boer, costretto agli straordinari in queste prime uscite stagionali a causa del livello medio-basso di terzini a disposizione.

DETTAGLI DELL’ACCORDO – La formula d’acquisto dovrebbe essere un prestito (probabilmente oneroso) con obbligo di riscatto, per non svalutare ulteriormente la cifra d’acquisto del difensore scuola Milan (circa 20 milioni di euro poco più di un anno fa, ndr). Il sì di Darmian è già arrivato, essendo desideroso di rimettersi in gioco, nei prossimi giorni è atteso l’accordo definitivo tra Inter e Manchester United. Utilizzabile sia come terzino sinistro sia destro (quest’ultimo ruolo che predilige e che avrebbe all’Inter, ipotizzando Cristian Ansaldi titolare fisso a sinistra, ndr), Darmian può essere utile all’occorrenza anche da centrale sia nella difesa a quattro sia a tre e il CT Giampiero Ventura – che lo ha lanciato nel Torino – fa il tifo affinché possa ritrovare la titolarità all’Inter per riportarlo in Nazionale da protagonista.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Andrea Turano
Nato nell’era Bagnoli, ma svezzato da Simoni, vive la sua vita in nero e azzurro. Parla di Inter ventiquattro ore al giorno, nel tempo libero si limita a scrivere, sempre di Inter. Sogna di lasciare un ricordo indelebile nella storia della Beneamata, come Arnautovic. E’ un tifoso sfegatato come tanti, ma obiettivo come pochi.