Biasin: “Dybala conviene davvero? Se arriva Tourè…”

Articolo di
28 aprile 2015, 17:24
Yaya Touré

Fabrizio Biasin parla anche di Inter nel consueto intervento su “Tuttomercatoweb”. Il noto giornalista si sofferma sul mercato nerazzurro, in particolare sui nomi di Paulo Dybala e Yaya Tourè, oggetti del desiderio di Roberto Mancini. Di seguito l’interessante intervento di Biasin, che parla anche degli obiettivi in casa Udinese.

DYBALA E ICARDI«L’Inter rivede in lontananza l’Europa dopo la vittoria sulla Roma grazie alla mossa di Mancini del “tutti all’attacco senza paura!”. Guai però a esaltarsi troppo: la squadra giallorossa in questo periodo non è un test così probante. Così come continuano a essere pericolose certe voci legate al prossimo mercato nerazzurro. Prendiamo Dybala: l’argentino costa tanto, troppo – Zamparini ha sparato i soliti 50 milioni, alla fine si accontenterà di 30 – ma accaparrarselo vorrebbe dire sacrificare quell’iradiddio di Icardi. Avrebbe senso? No. In attesa della firma di Maurito sul rinnovo (pare un parto…) il giovine non vede l’ora di intascare il premio di 400mila euro se riuscirà a laurearsi capocannoniere (Tevez e Toni permettendo)».

TOURE’ O GIOVANI DALL’UDINESE? «Meglio guardare più vicino, ad Allan e Widmer ad esempio, obiettivi a lungo inseguiti anche se l’Udinese è sempre una bottega difficile dove fare affari. Dall’Inter per intenderci ci fanno sapere che l’esterno piace ma 12 milioni sono troppi. Sul centrocampista, invece… Dipende dal citatissimo Yaya Tourè: se arriva l’ivoriano per qualsivoglia miracolo divino, per gli altri non c’è posto a meno che non si concretizzi un’insperata qualificazione all’Europa League».