Bargiggia: “Schick, ultimatum domani. Ranocchia-Inter…”

Articolo di
24 agosto 2017, 23:43
Paolo Bargiggia

Paolo Bargiggia, esperto di mercato delle reti Mediaset, ha parlato a “YouPremium Mercato” dell’Inter soprattutto in relazione a Patrik Schick, segnalando come domani sarà la giornata decisiva per capire se andrà in nerazzurro o alla Roma. Andrea Ranocchia in uscita verso la Premier League.

CONCLUSIONE VICINA«Patrik Schick? Dare una sentenza è difficilissimo, perché gli agenti del giocatore non si sbilanciano su nulla. Ieri sera sono stati a cena coi dirigenti dell’Inter, poi si sono sentiti oggi con l’Inter che ha spiegato agli agenti che non potevano smuoversi da quel tipo di proposta alla Sampdoria del prestito gratuito e della valutazione trentacinque milioni. In serata sta circolando anche un’altra cosa del Borussia Dortmund, che nei contatti che hanno avuto anche i due agenti anche alla luce della cessione che sarà ufficializzata domani di Ousmane Dembélé al Borussia Dortmund è diventato un interlocutore. Un’altra certezza è che domani a Genova gli agenti di Schick insieme con Massimo Ferrero parleranno col giocatore e verrà presa una decisione, la Sampdoria ha messo un ultimatum a domani. Vicino alla Roma c’è un cauto ottimismo, io ribadisco che qualche possibilità forse non altissima che Schick decida di restare alla Sampdoria ci può essere, la terza via è la squadra straniera. Una cosa curiosa è il tipo di pagamento, la Roma lo pagherebbe in sei anni. Un’altra cosa curiosa è come sia lievitato il prezzo di Schick malato per metà: alla Juventus costava trenta milioni e cinquecentomila euro prima che uscissero i problemi superati e adesso costa trentotto, sono le follie di questo mercato. Io immagino che se davvero va alla Roma per trentotto milioni i suoi agenti vanno ben indennizzati. Andrea Ranocchia ha rifiutato alcune offerte in Inghilterra, come il Genoa, e vuole tornare in Premier League, stanno lavorando sulla Premier League col suo agente Tullio Tinti, si sono visti oggi a Brescia. A Eliaquim Mangala hanno detto che sarebbe il terzo centrale, dietro João Miranda e Milan Škriniar».