Bargiggia: “Perišić-Inter 60%. Jovetić resta difficilmente”

Articolo di
1 agosto 2017, 00:17
Paolo Bargiggia

Paolo Bargiggia, esperto di mercato delle reti Mediaset, ha parlato nel corso di “YouPremium Mercato” di cosa farà l’Inter nell’ultimo mese della sessione estiva di calciomercato. Secondo lui Ivan Perišić continua a essere vicino al Manchester United, mentre Stevan Jovetić potrebbe tornare al Siviglia.

ASSE MILANO-MANCHESTER«Gary Medel è sul mercato. Permanenza di Ivan Perišić? 55%-60% al massimo che rimanga, nonostante la volontà di Luciano Spalletti di farlo rimanere. Baldé Diao Keita? Le voci sul Napoli a mio avviso sono fatte per stanare Juventus e Inter. Anthony Martial? José Mourinho se lo vuol tenere, l’Inter lo vorrebbe nell’operazione Perišić ma non credo che lo faranno partire. Perišić rallentata proprio perché a quel punto l’Inter chiede i famosi cinquanta-cinquantacinque milioni, è vero che più passano i giorni e più c’è qualche possibilità di vedere Perišić in nerazzurro, ma manca un mese alla fine e lui l’accordo con lo United ce l’ha. Matteo Darmian? Anche lui sappiamo che in tempi diversi è stato un’idea dell’Inter e della Juventus, però adesso non sembra in uscita».

EFFETTO DOMINO«È il mercato di Luciano Spalletti, sono tutti giocatori che voleva, anche se magari non scaldano. Gabigol continua a rifiutare ipotesi in prestito, Geoffrey Kondogbia a parte l’autogol col Chelsea non è stato disastroso, Spalletti sta provando a recuperarlo. Anche João Mário e Kondogbia è difficile venderli senza il rischio di fare una minusvalenza, perché João Mário è stato pagato quarantacinque milioni l’anno scorso. Stevan Jovetić resta all’Inter? Secondo me difficilmente, se il Siviglia alza l’offerta se lo riprende, anche se ha fatto davvero un bell’inizio di stagione. È arrivato a Milano Fali Ramadani, il suo agente, credo che dovrà essere presa una decisione in questi giorni. Grandi colpi? Secondo me è possibile che non ce ne siano, soprattutto se non partirà uno tra Perišić e Antonio Candreva. Perišić secondo me alla fine va, però in questo momento ci sono trattative congelate da una vita, come quella di Baldé Diao Keita. Dalbert Henrique lo davo quasi per scontato anche se non lo è, nel senso che comunque il Nizza l’ha convocato per il ritorno con l’Ajax, quindi l’Inter dovrà aspettare un po’ fermo restando che nel weekend ha portato avanti la trattativa. Credo proprio che sia in dirittura d’arrivo. Yann Karamoh è il ’98 esterno destro velocissimo del Caen, in Francia danno la trattativa piuttosto vicina alla conclusione, addirittura col giocatore che potrebbe restare in nerazzurro soprattutto se dovesse partire uno dei due esterni e l’Inter non dovesse arrivare a Keita o a Juan Guillermo Cuadrado, che per il momento la Juventus non cede per questioni economiche anche se vuole essere ceduto».