Ausilio: “Handanovic può andare, Benatia mediatico. Seguo…”

Articolo di
5 giugno 2015, 07:39
Ausilio

Il Direttore Sportivo dell’Inter, Piero Ausilio, ha rilasciato una lunga e interessante intervista ai microfoni di “TuttoMercatoWeb”, facendo il punto sulla situazione di mercato del club nerazzurro. Tanti i giocatori seguiti e da piazzare

LAVORO IMPORTANTE«Sono convinto che il lavoro che stiamo facendo alla lunga paghi. Stiamo investendo tanto sullo scouting e sui giovani. La squadra anche negli ultimi mesi è migliorata, ha sempre un atteggiamento positivo. Su queste cose positive cercheremo di puntare l’anno prossimo cercando di aggiungere esperienza e personalità».

IL RINNOVO DI ICARDI«Trattativa estenuante? No. Come tutte le trattative richiede tempo e pazienza e noi ne abbiamo tanta. E’ il mio lavoro, non mi preoccupa quando si parla di un grande calciatore e Mauro Icardi lo è. I tempi sono quelli giusti per fare le cose per bene. L’importante è che ora le parti siano contente e vogliose di iniziare la nuova stagione».

E QUELLO DI HANDANOVIC«Come procede il rinnovo di Samir Handanovic? Ci stiamo lavorando. Handanovic sa che noi siamo molto contenti di lui e insieme a lui stiamo studiando la possibilità di poter rinnovare il contratto. Gli abbiamo anche dato la possibilità di valutare nel caso un’offerta da un club di Champions League, ci sembrava giusto a quasi trent’anni, se questa offerta fosse arrivata, che potesse essere valutata. Al tempo stesso siamo sempre continuato sulla strada del rinnovo, non lo abbiamo ancora fatto però i contatti sono continui e sono fiducioso in merito».

SOGNO JOVETIC – «Ci sono tanti giocatori che stiamo valutando in questo momento, Stevan Jovetic è uno di quelli e non so se il Manchester City l’ha messo sul mercato o meno. Sappiamo che dobbiamo inserire qualche giocatore, non è questione di numero ma di qualità. Abbiamo bisogno di giocatori utili e funzionali».

IDEA DARDER«Sergi Darder è un giovane che abbiamo seguito come tanti altri. Non ho elementi per poter dire che lui è un giocatore sul quale si sia concentrando».

ILLUSIONE BENATIA«Più che la concorrenza da battere, Mehdi Benatia ha un club per il quale è tesserato che non ha nessuna intenzione di privarsene. La questione è più mediatica che altro».

IL FUTURO DI BOTTA E SCHELOTTO«Ruben Botta ha bisogno di maturare ancora fuori. Deve giocare, trovare continuità e mostrare le qualità. Per Ezequiel Schelotto vediamo, hanno il diritto di prelazione e vedremo se hanno intenzione di esercitarlo o meno».