Asse Bologna-Inter, scambio Masina-D’Ambrosio: un affare?

Articolo di
9 dicembre 2015, 11:39
d'ambrosio

D’Ambrosio a Bologna e Masina all’Inter, questa è l’ultima idea de “Il Corriere di Bologna”, secondo cui i felsinei avrebbero rifiutato i prestiti proposti da Ausilio, di Montoya e Dodò. Corvino spara alto e chiede il capitano ex granata, l’Inter rilancia mettendo sul piatto Masina.

NE VALE LA PENA? – Le prestazioni di D’Ambrosio, in tutti i match in cui ha messo piede in campo, sono state ampiamente sufficienti. Sia in fase offensiva, ma soprattutto difensiva, Mancini ha sempre scelto lui nei match più ostici, vedi Roma e Napoli. Anche contro il Genoa ed un avversario abile come Perotti ha sofferto pochissimo, nonostante l’ennesimo rosso severo riservato all’Inter. Donadoni ne è un grande estimatore, ma difficile che ora Mancini si privi del terzino più affidabile in rosa. Ciò nonostante la possibilità di inserire nella trattativa il promettentissimo Masina, classe 1994, autore di una prima parte di stagione eccezionale e ricca di bonus, fra gol ed assist.

La possibilità del suo arrivo però sembra limitarsi a giugno, soprattutto se dovessero insistere da Bologna nel volere D’Ambrosio in cambio: un affare che, per quanto ammirato sino ad oggi, non sembra poter essere proficuo per i nerazzurri.