Alla scoperta di Ntep, giovane ala francese: talento di cristallo

Articolo di
11 dicembre 2015, 11:38
ntep

Piero Ausilio si appresta ad entrare nel vivo del suo lavoro autunnale: come nel periodo di semina, a gennaio si potrebbero raccogliere i frutti di tanto lavoro. Fra gli ultimi nomi in lista c’è quello del francese di origini camerunensi Ntep: il Rennes lo valuta(va) 10 milioni di euro.

CHI E’ NTEP – Classe ’92, giocatore di 180 cm, privilegia il dribbling e la velocità come caratteristiche chiave del suo gioco, ambidestro. Negli ultimi due anni è in forza al Rennes, dopo essere cresciuto nell’Auxerre dove ha debuttato in Champions League ad appena 18 anni. Ha già due presenze nella Nazionale maggiore della Francia, con debutto lo scorso giugno. Al Rennes ha fatto benissimo lo scorso anno, con 9 gol in 38 presenze, un ottimo bottino non trattandosi di un attaccante. Questa doveva essere la stagione dell’esplosione definitiva, ma numerosi infortuni soprattutto di carattere muscolare ne hanno tappato le ali. Siamo fermi a 6 gettoni, conditi da 2 gol e 3 assist: ciò ne ha abbassato la valutazione di partenza, pari a circa 10 milioni di euro.

Inoltre, la scadenza di contratto non è lontana: giugno 2017, il che contribuisce ad abbassare ulteriormente il suo cartellino. Giocatore simile per provenienza, fisico e qualità a Biabiany, certamente interessante come affare low cost.