Zamorano: “Moratti è l’Inter. Vi spiego perche’ indossai l’1+8″

Articolo di
16 ottobre 2016, 12:29
zamorano

Ivan Zamorano ha rilasciato una lunga intervista alla “Gazzetta dello Sport” ricordando il suo periodo in nerazzurro e l’allora presidente e patron Massimo Moratti. Ecco le parole dell’attaccante argentino

RICORDI – «Il mio più bel ricordo in nerazzurro. Gol in finale e primo trofeo internazionale mai alzato da un cileno. Il massimo. Ronaldo? Fenomeno vero. Mi ricordo che con Moratti decidemmo di tirargli su il morale dopo la finale mondiale persa dandogli la mia maglia numero 9. Mi consolai con il famoso 1+8».

MORATTI – «Nel ‘96 mi volevano anche Bayern Monaco, Juve e Atletico, ma appena conobbi Moratti capii che Milano era il posto giusto. Lui per me è l’Inter, anche se la proprietà asiatica ha messo comunque un interista vero come Zanetti».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Crescenzo Greco

Crescenzo Greco

Crescenzo Greco, nasce a Foggia il 20 aprile del 1995. Grazie a sua zia è interista fin da bambino. Josè Mourinho l’idolo incontrastato, Adriano quello d’infanzia. Dopo aver raggiunto la maturità scientifica si è trasferito a Milano per inseguire il sogno di diventare giornalista sportivo e studiare “Comunicazione e Società” presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.