Simoni: “Ronaldo-Iuliano? Io troppo signore con Ceccarini”

Articolo di
17 novembre 2016, 18:54
Simoni

A Pisa, in occasione della presentazione della sua biografia “Simoni si nasce, tre vite per il calcio”, Gigi Simoni è tornato su uno degli episodi più discussi nella storia del calcio italiano: il contatto tra Ronaldo e Iuliano del 1998, episodio che ha influito sulla vittora dello scudetto da parte della Juve

TROPPO SIGNORE – Come tutto il popolo interista, anche Gigi Simoni non ha ancora digerito lo storico episodio del contatto tra Ronaldo e Iuliano del 1998. Quella partita si concluse a favore della Juventus e aprì le porte alla vittoria dello scudetto alla squadra bianconera. Provocato in merito all’argomento durante la presentazione della sua biografia, come riporta “La Gazzetta dello Sport”, Simoni ha detto: «Forse con Ceccarini sono stato troppo signore. Io ho comunque sempre mantenuto un certo modo di comportarmi e non mi pento. Anzi, credo che questa mia peculiarità sia sempre stata apprezzata da tutti».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.

Francesco Sessa

"Sono nato e vivo a Milano". Ragazzo del '95, studio Scienze Umanistiche per la Comunicazione all'Università degli Studi di Milano. Ho due grandi passioni: allenare una squadra di calcio di ragazzi e suonare la chitarra (oltre alla scrittura, ovviamente). Il mio primo anno da tifoso interista è stato il 2002: sì, quello del 5 maggio. Avevo tutto il tempo di cambiare squadra senza essere accusato di tradimento, ma non ce l'ho fatta: interisti si nasce e si rimane, nonostante tutto.