Ranieri: “Via dall’Inter per colpa di persone vicine a Moratti”

Articolo di
13 settembre 2016, 14:41
Ranieri

Il sito di “Sport Mediaset” ha pubblicato alcune parti dell’intervista esclusiva rilasciata da Claudio Ranieri alla rivista “Calcio 2000″; l’attuale tecnico del Leicester si è soffermato in particolare sulla sua breve esperienza all’Inter.

SQUADRA STANCA – Queste le parole dell’allenatore«Da chi fu deciso il mio addio? Qualcuno vicino al presidente Moratti, ma non dai giocatori. Io avrei continuato, avevo un progetto e tanta voglia di fare bene. Quel qualcuno pensò che, dopo i successi iniziali, l’Inter avrebbe potuto vincere lo Scudetto, ma non era così. La squadra aveva dato quasi tutto dopo i successi delle stagioni precedenti, soprattutto a livello mentale. Coutinho? Era il mio primo cambio. Thiago a gennaio voleva fortemente il Paris Saint-Germain. Cercai di convincerlo a posticipare l’addio a giugno, ma il ragazzo era convinto che il cambio immediato avrebbe cambiato la propria carriera».

Facebooktwittergoogle_plusmail