Peruzzi: “Empoli-Juventus e quel gol non visto”

Articolo di
17 luglio 2015, 08:52
peruzzi

Angelo Peruzzi, ospite negli studi di “Gazzetta Tv”, ha fatto una lunga chiacchierata con Paolo Condò soffermandosi anche su un episodio particolare della stagione ’97-’98 che fu caratterizzata dalle polemiche furiose tra Inter e Juventus

GOL FANTASMA – «Dopo un Empoli-Juventus mi chiamò l’avvocato Agnelli dicendomi che quella parata su tiro di Biancone probabilmente era stata la migliore da quando giocavo a Torino. In realtà avevo preso gol ma non me ne resi conto in quel momento. Chiesi ai ragazzi della Croce Rossa, posizionati alle spalle della mia porta e mi dissero che la palla era entrata di almeno 20 centimetri», sostiene Peruzzi.

CONFERENZA – «Volevo dire tutto a fine partita ma non andai io in conferenza stampa e non se ne fece nulla», conclude Peruzzi.

Quella partita avrebbe potuto cambiare l’esito del campionato a favore dell’Inter. Poi ci furono gli episodi nella gara di Torino con in bianconeri che fanno ancora discutere a 17 anni dal loro accadimento.

 

Facebooktwittergoogle_plusmail