Orsi: “Figo e Cambiasso furono due grandissimi colpi”

Articolo di
15 dicembre 2015, 20:41
Orsi

L’ex vice di Roberto Mancini ha ricordato il momento in cui arrivarono all’Inter Esteban Cambiasso e Luis Figo, due giocatori che furono fondamentali nei trionfi di qualche anno fa

L’ex portiere Fernando Orsi, che fu vice di Roberto Mancini nella prima esperienza in nerazzurro del tecnico jesino, ha concesso un’intervista a Tuttomercatoweb in cui ha ricordato il momento in cui l’Inter ingaggiò due giocatori che si sarebbero rivelati fondamentali come Luis Figo ed Esteban Cambiasso, entrambi arrivati dal Real Madrid a parametro zero: “Sono stati due grandissimi colpi da parte dell’Inter, soprattutto Cambiasso in quanto il Real Madrid non credeva che potesse esplodere ad altissimi livelli. Figo, invece, appartiene a quei campioni che si scelgono la propria carriera”.

L’IMPORTANZA DI CAMBIASSO- Mentre Figo era un giocatore che, per quanto fosse a fine carriera, non aveva certo bisogno di presentazioni, Cambiasso stupì tutti fin dalle sue prime apparizioni. Ecco il ricordo di Orsi: “Appena arrivato all’Inter, Cambiasso, aveva fatto vedere le proprie doti fino a conquistare il posto da titolare. Sia lui che Figo sono stati importantissimi per i successi di quelle stagioni. Esteban era un vero e proprio allenatore in campo, per diverso tempo è stato l’anima interista insieme a Javier Zanetti. Spesso, a fine allenamento, si fermava con noi a parlare di tattica, credo che possa fare bene anche da allenatore come oggi sta facendo il connazionale Simeone. Era un calciatore che si faceva sentire anche in termini di gol, le sue sei o sette reti a stagione erano importantissime. Figo, invece, era in scadenza e decise di andare a giocare in base alle offerte, scelse l’Inter e fece bene”.