Obinna: “All’Inter ricordi unici! Mourinho e quel gol alla Roma…”

Articolo di
9 luglio 2015, 17:36
Obinna

Intervistato per il sito ufficiale del giornalista Gianluca Di Marzio, l’ex attaccante nerazzurro, Victor Obinna, si racconta, ricordando il suo passato. E pensando al futuro, si offre, essendo libero a parametro zero dopo l’avventura alla Lokomotiv Mosca

ITALIA NEL CUORE «Sono più pronto che mai. Ho una voglia incredibile di rimettermi in gioco. L’Italia mi è rimasta nel cuore, ci torno sempre volentieri. E adesso un’opportunità in Serie A mi piacerebbe tanto, mi sento carico e in condizione per dare il meglio. Mi hanno cercato in molti. Ho detto no a proposte dalla Cina, dall’MLS e diverse altre ipotesi. Voglio giocare in Europa e far vedere che posso ancora dare il meglio. In Liga mi sono trovato alla grande, al Malaga era andata bene e per un giocatore rapido come me è stato il top. La Premier League è fantastica: al West Ham è stata una grande esperienza».

INTER, IL TOP«Ricordi indelebili all’Inter. Un’avventura incredibile: Mourinho è un allenatore super, ogni giorno ci allenavamo a ritmi impressionanti e non volevamo mai smettere. E’ il numero uno. E ricordo ancora quel mio gol alla Roma, all’Olimpico: una gioia enorme. L’Inter è stata il massimo per me».

AFFARE OBINNA«A Verona mi vogliono bene tutti. Devo tanto al Chievo, ancora mi chiamano gli amici chiedendo di tornare (sorride, ndr). Resterà una tappa indimenticabile per me. Chi prende Obinna fa un affare. Questo è il mio messaggio: sono carico, pronto, voglioso di segnare e magari arrivare in doppia cifra. Speriamo! Ho una voglia incredibile di tornare a far gol, magari in Italia. Non è questione di soldi, sono pronto per chi crede in me. Non ve ne pentirete».