Nedved: “Zanetti dell’Inter come me nel DNA! Ibrahimovic…”

Articolo di
10 ottobre 2016, 22:47
Nedved

Pavel Nedved – ex centrocampista e attuale Vice-Presidente della Juventus – compilando un questionario calcistico per il portale ceco iDNES, ha parole di elogio per un ex compagno (poi avversario…) e un “nemico” di tante battaglie: Ibrahimovic e Zanetti

ZANETTI E IBRAHIMOVIC TOP – Tra i tanti fuoriclasse con(tro) cui Pavel Nedved ha avuto la fortuna di giocare, la scelta ricade su due che hanno fatto la recente storia nerazzurra: «Miglior compagno di squadra? Ne ho avuto davvero tanti. Non voglio offendere nessuno, ma ne scelgo uno: Zlatan Ibrahimovic. Un attaccante che tagliava le difese, potente, alto e con una tecnica incredibile. Quando arrivò alla Juventus, non tirava in porta. Fabio Capello allora lo mise sotto e Ibrahimovic migliorò. E cominciò a segnare tanto, sin dagli allenamenti. L’avversario più fastidioso? Javier Zanetti dell’Inter. Aveva il mio stesso DNA, instancabile, sempre concentrato. E’ stato difficile confrontarmi e prevalere su di lui. E lui dice lo stesso di me…».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Andrea Turano
Nato nell’era Bagnoli, ma svezzato da Simoni, vive la sua vita in nero e azzurro. Parla di Inter ventiquattro ore al giorno, nel tempo libero si limita a scrivere, sempre di Inter. Sogna di lasciare un ricordo indelebile nella storia della Beneamata, come Arnautovic. E’ un tifoso sfegatato come tanti, ma obiettivo come pochi.