Mazzola: “Ronaldo all’Inter? Sembrava impossibile. Rivera…”

Articolo di
3 ottobre 2016, 21:18
Mazzola Ronaldo Suarez

Nel corso di una lunga intervista rilasciata a “Inter Channel” per il programma “Memorabilia” l’ex attaccante nerazzurro Sandro Mazzola ha ripercorso la sua carriera senza dimenticare alcuni passaggi della vita da dirigente

AMARCORD – «All’inizio c’era grande entusiasmo. Heriberto era un grande allenatore ma faticava a trasmettere, perciò la squadra faticava a recepire. Invernizzi responsabilizzò il gruppo dei vecchi, rimise in pista alcuni giocatori fuori squadra. Andando a Roma ci studiammo il calendario, andammo a Fraizzoli e gli dicemmo che avremmo vinto il campionato. Rivera aveva un difetto grosso, la maglia, ma come ti dava la palla lui, al momento giusto e con la forza giusta… però a Milano tra bauscia e casciavit c’era rivalità tra tifosi e quindi anche noi giocatori ci frequentavamo un po’ di nascosto. In quegli anni gli olandesi giocavano un calcio troppo più avanti del nostro, con gli esterni che pressavano in continuazione e un certo Cruijff che inventava giocate incredibili. Era bello arrivare anche secondi dietro a loro».

RONALDO E L’INTER – «Non pensavo fosse possibile portare Ronaldo, aveva una clausola pazzesca. Ma avendo già l’accordo con il giocatore fu possibile. Era anche un bravissimo ragazzo, anche troppo forse, con un carattere d’oro. L’Inter mi diede una possibilità, una cosa che non ha prezzo. Mi diede la possibilità di diventare qualcuno una volta che scomparve papà, il nerazzurro è qualcosa che rimane dentro».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Crescenzo Greco

Crescenzo Greco

Crescenzo Greco, nasce a Foggia il 20 aprile del 1995. Grazie a sua zia è interista fin da bambino. Josè Mourinho l’idolo incontrastato, Adriano quello d’infanzia. Dopo aver raggiunto la maturità scientifica si è trasferito a Milano per inseguire il sogno di diventare giornalista sportivo e studiare “Comunicazione e Società” presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.