Lucio: “Inter? Decisero di rivoluzionare la rosa, grande errore”

Articolo di
13 dicembre 2017, 13:19
Lucio

L’ex difensore dell’Inter Lucio, intervistato da IlBianconero.com, è tornato sul suo addio ai nerazzurri nell’estate del 2012 definendo un grave errore la scelta da parte della dirigenza di lasciar partire lui, Julio Cesar e Maicon.

GRANDE ERRORE – Dopo aver ceduto Samuel Eto’o l’anno prima e Thiago Motta nel mercato di gennaio l’Inter proseguì la sua rivoluzione lasciando partire Julio Cesar, Maicon e lo stesso Lucio: «Juve ed Inter molte volte iniziano male in campionato ma poi si riprendono, sono due club di tradizione e con nomi di qualità. Soprattutto la Juve che ha vinto anno dopo anni e che ha una grande forza. La Juve può recuperare benissimo in Serie A, l’Inter è prima e hanno entrambe la possibilità di vincere lo scudetto. L’addio all’Inter? Nel 2012 l’Inter ha deciso riformulare l’organico e purtroppo non ho potuto continuare lì. Ricordo ancora bene che uno dei dirigenti era Branca, è stato un grande errore della società poiché da quell’anno in poi non ha vinto più niente e si è dovuta accontentare dell’Europa League che per una società del genere è sempre poco. E’ stato un errore lasciar partire molti giocatori, in tanti andammo via: Eto’o, Julio Cesar, Maicon ecc.. Ripeto: è stato un grande errore. Per me poi alla fine è apparsa la possibilità di andare alla Juve, che però non è stata una grande scelta».






ALTRE NOTIZIE