Jimenez: “All’Inter ho fatto bene. Ora mi manca l’Italia”

Articolo di
30 settembre 2016, 19:01
88577_heroa

Luis Jimenez si è raccontato quest’oggi ai microfoni di “Goal.com”. Il trequartista ex Inter ricorda la sua esperienza con i nerazzurri, poi sottolinea la volontà di tornare in Italia. Di seguito le sue dichiarazioni

L’ESPERIENZA ALL’INTER – «All’Inter avevo fatto bene, infortunio permettendo ed ero convinto che i nerazzurri mi riscattassero dalla comproprietà, anche perché avevo ricevuto rassicurazioni in questo senso dalla società. Invece, Ternana, che nel frattempo era retrocessa in Lega Pro, offre di più alle buste e io mi ritrovo di nuovo a Terni. Dalla Champions alla Lega Pro, potete immaginare come mi sia sentito. E anche quella volta non c’era modo di parlare con nessuno, non avevo un interlocutore, non sapevo cosa ne sarebbe stato di me. Era evidente che non sarei potuto restare in Lega Pro, ma nessuno sembrava preoccuparsene».

L’ITALIA MANCA – «L’Italia mi manca molto. Mi manca il cibo, lo stile di vita, gli amici, tutto. Se tornerei? Di corsa, ma non so chi voglia un “vecchietto” come me… A 32 anni ho fatto quello che dovevo in Europa. Certo, a me piacerebbe, e se arrivassero offerte le valuterei sicuramente, ma oramai in Italia si cerca sempre di fare l’affare per poi rivendere…»