Ibrahimovic: “Inter o Milan? In nerazzurro per scrivere la storia”

Articolo di
12 dicembre 2017, 15:41
Ibrahimovic

Zlatan Ibrahimovic, ex attaccante dell’Inter ora al Manchester United, intervistato da “Sky Sport” ha spiegato il motivo che nel 2006 lo ha spinto a firmare per l’Inter e non il Milan. Queste le sue parole riportate da “Calciomercato.com”

RETROSCENA – «Il Milan aveva già vinto la Champions, Inter non vinceva lo scudetto da 17 anni. All’Inter erano passati Ronaldo il Fenomeno, Baggio, Bobo Vieri, Pirlo, Seedorf e nessuno aveva vinto pur essendo grandi giocatori. E io pensavo ‘se vado all’Inter e vinco faccio qualcosa che loro non hanno saputo fare’. Se vinci dopo 17 anni resti nella storia, se vinci in un club che vince sempre sei uno dei tanti. Per quello ho scelto l’Inter. Mancini, Branca, fecero di tutto per portarmi all’Inter e ho fatto questo passo, che non era il quello più accettabile per gli juventini. Ma ero stimolato, con me è venuto anche Vieira, c’era Crespo, Zanetti, Adriano, Maicon: la squadra era completa, dovevamo solo giocare e vincere per portare questi trofei che la squadra meritava. E abbiamo vinto il primo scudetto dopo 17 anni».






ALTRE NOTIZIE