Galante: “A Ronaldo piaceva dormire, ma ci faceva vincere”

Articolo di
15 settembre 2016, 16:51
Galante

L’ex difensore dell’Inter ha parlato dell’esperienza in nerazzurro in cui è stato compagno di squadra del Fenomeno brasiliano

Intervistato da TMW Radio, l’ex difensore dell’Inter Fabio Galante ha parlato dei suoi tempi in nerazzurro e della sua esperienza da compagno di squadra del fenomeno Ronaldo: «Parlando di lui ci sono tanti episodi, tante cose che mi hanno fatto passare due anni belli. Spero di essere ancora un suo grande amico, ma nel momento che ci ho giocato insieme, ero quello che cercava più di tutti per stare assieme. In quel periodo ero fidanzato, nonostante tutti i flirt che mi attribuivano, stavo con Laura Fredi, e lui era fidanzato con Ronaldinha (Suzana Werner) e praticamente lui il giovedì gli piaceva uscire, in discoteca o andare a cena e fare più tardi del solito e io gli dicevo, Ronaldo è già giovedì sera non possiamo uscire…lo richiamavo all’ordine da professionista. Lui mi chiedeva, con chi giocavamo e io gli risposi una volta che dovevamo giocare una partita difficile a Lecce. E lui mi rispose: “dai che faccio due gol in 10 minuti…” la domenica li segnò veramente, e al secondo gol mi disse: “allora in settimana usciamo”. “E si mi sembra giusto…” – gli risposi così. Era molto simpatico, un altro particolare, è che noi si giocava spesso la sera, e giocando la sera il giorno stesso della partita si fa rifinitura, ma lui la mattina gli piaceva dormire. E noi a Simeone gli si diceva di lasciarlo dormire che era meglio che tanto ci faceva vincere la partita».

Facebooktwittergoogle_plusmail