Accardi: “L’Inter mi chiese di star zitto per Kharja. Di notte…”

Articolo di
5 aprile 2017, 23:57
Houssine Kharja Inter

Giuseppe “Beppe” Accardi – ex difensore solo di passaggio all’Inter, oggi procuratore sportivo -, ospite negli studi di “Calcio € Mercato” su Sportitalia, racconta un retroscena sul trasferimento in nerazzurro di Kharja

TRATTATIVA NASCOSTA – La mente di Beppe Accardi torna a gennaio 2011, quando riuscì a portare a Milano un suo assistito per far numero a centrocampo: «L’anno che feci Houssine Kharja (dal Genoa, ndr) all’Inter, l’Inter mi disse di non dire niente a nessuno, neanche il giocatore sapeva del trasferimento. Kharja lo ha scoperto alle due di notte all’Hotel Melià… Se una società ti chiede di non parlare di una trattativa, tu comunque non devi parlarne».